Pesaro, gli spacciatori appiccano
un incendio per coprirsi la fuga

Gli spacciatori appiccano
un incendio al parco
per coprirsi la fuga
PESARO - Troppi controlli al parco Miralfiore e così i pusher si arrangiano e trovano nuovi posti per spacciare. In questo caso non devono nemmeno spostarsi troppo lontano: dal Miralfiore al parco 25 Aprile nella zona di via dell’Acquedotto. Ed è proprio al parco 25 Aprile che sono arrivati i controlli delle forze dell’ordine chiamate da alcuni giovani che stavano percorrendo in bici il sentiero che costeggia il fiume Foglia. Per scappare e impedire alle pattuglie delle forze dell’ordine di raggiungerlo, come è stato riferito da alcuni passanti, il gruppetto avrebbe provocato un rogo lungo il canneto che costeggia il tratto percorribile sul fiume. Facile allora per gli extracomunitari far perdere le proprie tracce e allontanarsi. I vigili del fuoco sono stati impegnati per quasi un’ora e mezza prima di spegnere il rogo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 25 Marzo 2019, 10:12 - Ultimo aggiornamento: 25-03-2019 10:12

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO