Pesaro, ragazzine terrorizzate dal serpente
chiamano la polizia, ma è innocuo

Lunedì 19 Agosto 2019
Un biacco

PESARO - Un serpente in via Cavallotti, in pieno centro. Era ferito, non ce l’ha fatta. Era di circa 60-70 cm. All’aspetto ricorda una vipera, ma non lo è. L’altra notte, tre ragazze stavano rientrando a casa quando hanno visto l’animale su un muretto intorno alle 1 di notte. Non sapendo come comportarsi, hanno chiamato la Polizia che è intervenuta con una pattuglia della Volante.

Paura in centro: pitone di due metri gira indisturbato

Immediata la chiamata all’addetto al recupero rettili che ha dovuto però constatare che il biacco purtroppo non ce l’aveva fatta. “Sul fianco aveva una ferita di cinque centimetri – spiega Andrea Fazi, biologo che ha recuperato l’animale – Un bel taglio, non sappiamo se dovuto a una lotta con un gatto o una ferita provocata da un bastone di qualche persona impaurita dal serpente. Non è velenoso, è una specie che non arreca danni”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA