Pesaro, raffica di multe agli scooter in sosta, si salvano bici e monopattini: «Non è giusto»

Lunedì 3 Agosto 2020
Pesaro, raffica di multa agli scooter in sosta, si salvano bici e monopattini: «Non è giusto»

PESARO - Tra i temi caldi dell’estate anche il debutto dei monopattini che insieme alle biciclette tolgono spazi sosta a moto e scooter.

LEGGI ANCHE:
Ragazzo di 28 anni trovato morto in casa: il Coronavirus non c'entra

Fermo, una contagiata a Malattie Infettive: l'ospedale Murri non è più Covid free

Il fatto è che mentre per questi ultimi esistono stalli dedicati, per le biciclette rastrelliere sparse mentre per i monopattini nulla di specifico. Il che dà il via libera al parcheggio selvaggio. Sono molti gli scooteristi che si sentono vittime dell’assidua attenzione della polizia municipale che sanziona le soste irregolari.
 
Scrive Michele Bertuccioli: «Non capisco come mai nessuno scriva mai niente in merito alle multe che i vigili urbani continuano a fare agli scooter parcheggiati fuori dalle righe loro assegnate per i parcheggi che sono obbiettivamente scarsi in tutta Pesaro mentre non vengono mai sanzionati i monopattini e le bici che sono parcheggiati ovunque. Eppure gli scooter almeno pagano la tassa di circolazione e l’assicurazione, si viaggia con il casco e la maggior parte rispetta la segnaletica stradale, i monopattini e le bici nulla di questo. Forse dobbiamo tutti smettere di rispettare le leggi ed andare in bici o in monopattino. Visto che chi non rispetta le leggi - cocnlude riferendosi alla discussa inaugiurazione dei giardini dedicati a Bettino Craxi - si trova anche dei giardini dedicati. Veramente scandaloso».
La situazione, che tra viale Trieste e Sottomonte vive le situazioni più caotiche in qualche modo è stata appesantita anche dalla Ztl in zona mare v che si è inghiottita altri parcheggi tra i quali numerosi di quelli dedicati agli scooter.

Ultimo aggiornamento: 10:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA