Rotatorie, ciclabili, marciapiedi e bike hub: dalla Regione 2 milioni per i progetti di 23 Comuni

Mercoledì 3 Novembre 2021 di Thomas Delbianco
Rotatorie, ciclabili, marciapiedi e bike hub: dalla Regione 2 milioni per i progetti di 23 Comuni

PESARO - Rotatorie, ciclabili, marciapiedi, nuove pavimentazioni, e attrezzature per i parcheggi, compreso il bike hub della stazione di Pesaro. Nella provincia di Pesaro-Urbino sono stati finanziati dalla Regione Marche 23 progetti ad altrettanti Comuni vincitori dei bandi sulla sicurezza stradale. Complessivamente assegnati oltre 2 milioni di euro da Palazzo Raffaello, ai quali si aggiunge una compartecipazione dei Comuni di 990.580 euro.

 

A livello regionale, sono 139 i Comuni beneficiari dei bandi sulla sicurezza stradale, con 11 milioni di euro complessivi attivati dalla Regione, per arrivare a quasi 20 milioni di euro con la compartecipazione degli enti locali.

L’incipit

«Dalla parte dei Comuni, dalla parte dei cittadini - esordisce Baldelli - Mai la Regione aveva stanziato così tante risorse per sostenere i Comuni marchigiani nella messa in sicurezza e nel miglioramento della rete stradale comunale». L’assessore ha poi chiesto ai sindaci presenti di mettere a terra le risorse al più presto, velocizzando al massimo l’apertura dei cantieri: «Gli investimenti in infrastrutture sono lo strumento migliore per dare sostegno alle imprese provate da anni difficili e dunque per rilanciare l’economia del territorio. E lo sono in particolare quando gli investimenti, come in questo caso, sono diretti ad una maggiore sicurezza dei cittadini». Nella provincia di Pesaro e Urbino sono 23 i progetti ammessi a finanziamento. Il Comune di Pesaro (80mila euro) ha ottenuto risorse per la realizzazione di un deposito per biciclette vicino alla stazione del treno, a fianco dell’ex officina delle locomotive: un hub di cui si parla da tempo all’interno della riqualificazione complessiva dell’area. Il Comune di Vallefoglia (69.300 euro) riceverà fondi per lo sviluppo della mobilità sostenibile nel territorio comunale. Il Comune di Gabicce Mare (99.400 euro) percepirà il contributo per la creazione di un percorso ciclabile in una strada a basso traffico.

Il caso di Cagli

I Comuni di Sassocorvaro Auditore (99.890 euro), Lunano (77mila euro), Mombaroccio (100mila euro), Mondavio (89.600 euro), Mondolfo (100mila euro), Piobbico (91mila euro), Pergola (100mila euro), Piandimeleto (69.930 euro), San Costanzo (84mila euro) e Apecchio (100mila euro) riceveranno risorse per il rifacimento della pavimentazione stradale, previa fresatura, di alcuni tratti particolarmente dissestati. Il Comune di San Lorenzo in Campo (100mila euro) per la riqualificazione di via Caprile, nel tratto tra l’incrocio per Montalfoglio e il confine con Fratte Rosa. I Comuni di Montecalvo in Foglia (100mila euro) e Terre Roveresche (100mila) per la realizzazione di rotatorie. Il Comune di Frontone (70mila euro) per il rifacimento della pavimentazione, previa fresatura, di via del Mare e per la realizzazione di interventi volti a garantirne l’attraversamento in sicurezza. I Comuni di Cantiano (100mila euro) e Montegrimano Terme (82.600 euro) per la costruzione di marciapiedi. Il Comune di Macerata Feltria (100mila euro) per la realizzazione di una passerella pedonale in via Europa, nel centro abitato. Il Comune di Urbania (69.300 euro) per l’attrezzaggio di un’area sosta per la mobilità sostenibile. Il Comune di Cagli si è aggiudicato risorse per due progetti: per il rifacimento della pavimentazione in porfido del centro storico (91mila euro) e la costruzione di un cicloparcheggio (80mila euro) nei pressi del centro storico. 

Pesaro, nessun rappresentante

Dopo la conferenza stampa di ieri mattina al Job, i sindaci presenti in sala, tra cui Emanuele Petrucci di Mombaroccio, Filippo Sorcinelli di San Costanzo, Davide Dellonti di San Lorenzo in Campo, Marco Ciccolini di Urbania, Simona Guidarelli di Pergola, Domenico Pascuzzi di Gabicce Mare (non erano presenti rappresentanti di Pesaro, mentre Fano e Urbino non fanno parte del pacchetto di progetti finanziati), si sono intrattenuti per un confronto con l’assessore Baldelli e il dirigente Nardo Goffi, alla presenza anche dei consiglieri regionali Nicola Baiocchi e Giacomo Rossi, sui prossimi step per avviare progetti e lavori. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA