Pesaro, eredità contesa: la lite con la suocera per la moto d'epoca finisce in tribunale

Pesaro, eredità contesa: la lite con la suocera per la moto d'epoca finisce in tribunale
Pesaro, eredità contesa: la lite con la suocera per la moto d'epoca finisce in tribunale
di Luigi Benelli
2 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Settembre 2022, 05:10

PESARO - Storie di eredità contese e di moto d’epoca. Il caso finisce davanti al giudice. Ieri mattina si è svolto nel Tribunale di Pesaro l’interrogatorio di garanzia per un 50enne raggiunto da un provvedimento di divieto di avvicinamento alla casa del cognato e della suocera a seguito di una discussione non certo pacifica.

Il 50enne infatti, secondo quanto riportato nella querela non aveva gradito che la suocera avesse preferito l’altro genero per lasciare l’eredità di un garage e del suo contenuto, tra cui una bella moto d’epoca di valore. Così quando ha visto che questa bella motocicletta veniva utilizzata dal cognato, l’uomo è andato su tutte le furie. Anche sua moglie ci è rimasta male perchè la madre aveva accordato questa preferenza al marito della sorella così che il 50enne ha perso la calma spaccando, tra l’altro, una vetrata ed espresso varie rimostranze per quanto accaduto con insulti coloriti. La suocera ha denunciato tutto e si è arrivati al provvedimento del giudice. Nel frattempo però, suocera figlie e generi avevano già organizzato una cena riparatoria in cui tutti gli animi si erano riappacificati. Ma la giustizia ha fatto il suo corso e si è arrivati all’interrogatorio dell’indagato. Qualora dovesse essere rinviato a giudizio, si potrà ritirare la querela e chiudere la storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA