Pesaro, prende i soldi e fa trovare la dose di eroina nella siepe: preso il pusher del parco

Venerdì 26 Giugno 2020
Pesaro, prende i soldi e fa trovare la dose di eroina nella siepe: preso il puhser del parco

PESARO - La nuova strategia dei pusher è quella di organizzare il passaggio di consegne della droga lasciando l’involucro tra i cespugli. Ma stavolta non ha funzionato. Il luogo è ormai consolidato, il Parco Miralfiore. I carabinieri giovedì sera intorno alle 19 hanno effettuato un controllo al parco e nelle zone limitrofe. Hanno notato prima un passaggio di denaro all’interno del parcheggio.

LEGGI ANCHE:
Bimbo di 4 anni azzannato al volto dal Labrador di famiglia: in eliambulanza al Salesi

​Investono una bambina di 2 anni sul passeggino e si schiantano contro un muro, 4 extracomunitari nei guai. Arrestato un pakistano ubriaco e senza patente

Poi il volto noto ha lasciato un involucro in un cespuglio nel lato del parco Miralfiore-via Solferino. Poco dopo è arrivato l’altro individuo che ha raccolto il pacchettino. Ma qui sono intervenuti i carabinieri. Nel cellophane c’era una dose di eroina, così i militari hanno arrestato per spaccio di stupefacenti un 36enne napoletano residente da anni a Pesaro. Una persona già gravata di vari precedenti in materia di droghe. Segnalato alla prefettura come assuntore un 30enne pesarese, acquirente della sostanza. La monodose, meno di mezzo grammo, è costata 30 euro. 

Ultimo aggiornamento: 15:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA