Pesaro, pensano di sparare ai lupi
ma sono carabinieri: fratelli denunciati

Pensano di sparare ai lupi
​ma sono carabinieri:
due fratelli denunciati
PESARO – Pensavano di sparare ai lupi, ma erano carabinieri: denunciati due fratelli della provincia di Pesaro e Urbino.
E’ successo nella zona di Pennabilli, dove una pattuglia di carabinieri forestali e guardie venatorie era impegnato nel monitoraggio dei lupi con la tecnica del “wolf howling”, cioè l’emissione di ululati registrati per poi documentare le risposte degli animali presenti in zona. I due hanno pensato di avere a che fare con animali veri ed hanno sparato. Nella successiva perquisizione sono saltati fuori due revolver sportivi illecitamente detenuti e sono stati riscontrati abusi edilizi. I due sono stati denunciati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 14 Settembre 2018, 10:02 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2018 18:13

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO