Pesaro, spaccio e scippi al Miralfiore, il prefetto dice basta: «Presidio fisso dei vigili»

Giovedì 2 Luglio 2020
La polizia locale pattuglia il Miralfiore

PESARO - Scippi e spaccio  al parco Miralfiore, anche il prefetto dice basta. Dopo gli ultimi episodi con lo scippo della signora sabato sera e le continue segnalazioni per smercio di droga il prefetto Lapolla ha convocato il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica a cui hanno partecipato anche il sindaco Matteo Ricci e l'assessore alla Sicurezza Riccardo Pozzi.

LEGGI ANCHE:
Scorrazza in bicicletta a fianco dei binari: panico tra i passeggeri, 79enne fermato

Ascoli, senza denti ma con le rate da pagare: la Dentix in crisi chiede il concordato

Si è deciso di presidiare maggiormente il parco istituendo anche delle postazioni fisse della polizia locale come nel periodo pre lockdown. Rafforzati i pattugliamenti notturni anche nella zona del lungomare Sauro teatro di vandalismi ed eccessi alcolici ad opera di giovanissimi durante i fine settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA