Pesaro, Villa Fastiggi vuole vincere
«Per ora trionfiamo nell'altruismo»

Pesaro, Villa Fastiggi vuole vincere «Per ora trionfiamo nell'altruismo»
di Emanuele Lucarini
3 Minuti di Lettura
Martedì 12 Luglio 2016, 13:05 - Ultimo aggiornamento: 17:59
PESARO -  Qualcuno la chiamava la piccola Russia. Colpa, o merito - dipende dai punti di vista - di un orientamento politico prevalente ben definito e tendente a sinistra, diciamo così. Al giorno d’oggi, entrati nel terzo millennio, queste distinzioni probabilmente lasciano il tempo che trovano. Anche perché, quando si parla di Palio dei Bracieri, i partiti non c’entrano affatto.
«La politica è sempre stata fuori e sempre lo sarà da una simile kermesse - è perentorio Andrea Cambrini, 25 anni, operatore socio-sanitario in un centro diurno di Riccione di professione, capocontrada di Villa Fastiggi per convinzione - Anche perché, al di là dell’invidia di qualcuno, noi non abbiamo mai chiesto aiuti, finanziando la nostra partecipazione al Palio da soli, coi gadget e soprattutto con le cene. Ecco le cene: queste sono il nostro bottino. Mai avuto uno sponsor, a parte da un paio d’anni a questa parte il ristorante Antico Casolare che ci gestisce lo stand alla Rocca fornendoci un piccolo contributo».
Coi suoi 5.700 abitanti, Villa Fastiggi è uno dei quartieri più popolosi della città. Tra i «figli» di San Pietro anche Luca Ceriscioli, per 10 anni sindaco di Pesaro prima di diventare governatore delle Marche a furor di popolo o giù di lì. Ma soprattutto ci sono loro, tanti ragazzi e ragazze di buona volontà che in questo periodo si riuniscono quasi quotidianamente per tenere alti i colori della frazione - il bianco e il rosso - preparando l’evento del 31 luglio. L’obiettivo è divertire divertendosi. Anzi no, un obiettivo concreto c’è. «Vogliamo vincere il premio per il miglior addobbo - svela il capocontrada Andrea Cambrini, dopo aver presentato il video promo ispirato a Obelix e Asterix - Come coloreremo il paese? Scusate ma non ve lo dico. Lo vedrete fra qualche giorno, quando la sorpresa sarà svelata».
In cinque anni di Palio non abbiamo vinto nulla. Anzi sì, l’anno scorso ci siamo aggiudicati il premio assegnato dall’Avis per la contrada più altruista». Hai detto niente. Il riconoscimento in questione prendeva in considerazione il rione di Pesaro più generoso per ciò che concerne il numero di donazioni di sangue in un determinato lasso di tempo, in rapporto con la popolazione residente.
Miss Villa Fastiggi è Valentina Dini, infermiera del 118. I corridori, gestiti da Francesco Nicolini, sono Luca Amadori, Davide Talevi, Lorenzo Biondi, Rocco Resciniti, Raffaele Bifulco, Simone Lanci, Erdit Uku, Lorenzo Baronciani, Pietro Farinelli, Alessandro Trebbi, oltre allo stesso coach Francesco Nicolini.
Il servizio completo sul Corriere Adriatico in edicola il 12 luglio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA