Pesaro, il palas degli scudetti diventa
dormitorio: il Comune corre ai ripari

Pesaro, il palas degli scudetti diventa dormitorio: il Comune corre ai ripari
2 Minuti di Lettura
Sabato 7 Luglio 2018, 10:27
PESARO - Eccolo il dormitorio ricavato nell’Hangar di viale dei Partigiani: il Palas degli scudetti dell’allora Scavolini trasformato in rifugio di sbandati e clandestini.
Aa terra pannelli in gomma, materassini, cuscini e altro materiale sportivo usato come giaciglio e appoggio dai senzatetto che la notte trovano rifugio nel palazzetto chiuso da tempo e in attesa di una ristrutturazione che tarda ad avviarsi. Ora l’Amministrazione è costretta ad intervenire. Quello che era il tempio del basket per ora non è altro che un accatastamento di vecchi oggetti, letti di fortuna fra panche, sedute, ferraglia e rivestimenti sportivi. Sparse un po’ ovunque a terra, fra la sporcizia, diverse bottiglie di birra e mozziconi di sigarette.
Riunione d’urgenza ieri mattina fra gli assessorati ai Lavori Pubblici, allo Sport, i tecnici e gli uomini del Centro operativo. In attesa dell’inizio dei lavori strutturali veri e propri dell’hangar, il Comune da subito interverrà per bloccare ogni accesso scoperto e non in sicurezza, soprattutto sul retro.
Tutti gli accessi e le porte che sono state divelte e rotte, dovranno essere messi definitivamente in sicurezza. L’Amministrazione vuole tutelarsi ed evitare il degrado e un dormitorio di fortuna, fra il centro e la zona mare. Nello specifico saranno messi lucchetti e catene a tutti gli accessi usati per entrare all’interno dell’hangar.
© RIPRODUZIONE RISERVATA