Minacce, botte e rapine ai ragazzini: arrestati due componenti della baby gang

Lunedì 3 Gennaio 2022
Minacce, botte e rapine ai ragazzini: arrestati due componenti della baby gang

PESARO - Rapine e minacce a ragazzi: almeno due gli arresti effettuati dalle forze dell’ordine per cui già oggi potrebbe essere fissata la convalida e conoscere ulteriori dettagli. Si tratterebbe di due giovani di origini sudamericane che potrebbero essere i responsabili di almeno due degli inquietanti episodi denunciati la scorsa settimana.

Centrata da un razzo di Capodanno: bucato il cruscotto, l’auto in fiamme. Danni ingenti, appello sui social

 

Il primo, la sera di mercoledì 29, ha visto vittima un ragazzino che nella zona del Burger King, a Torraccia, è stato rapinato del marsupio contenente soldi, cellulare e documenti. Il secondo è avvenuto la sera successiva, giovedì 30, a Montelabbate quando un ragazzo è stato praticamente “scortato” fino a casa dove i due stranieri hanno aggredito il padre e il fratello: una modalità quest’ultima - non sarebbe stato sottratto nulla nell’assalto- che ha fatto propendere gli inquirenti- la denuncia è stata sporta ai carabinieri - per una sorta di “punizione” o regolamento di conti, o ancora una richiesta di estorsione. Ma al vaglio ci sarebbero anche altri episodi, con altre persone, tutte giovani se non giovanissime, coinvolte a vari livelli di responsabilità. La svolta nelle indagini, con un’operazione che ha visto protagonista la polizia, è stata nell’identificazione dell’auto (una Citroen grigia) grazie anche ai sistemi di videosorveglianza disseminati sul territorio e che hanno portato alla ricostruzione degli spostamenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA