Pesaro, memoria fotografica lo incastra:
il ladro della borsa preso con l'identikit

La memoria fotografica
lo incastra: ​ladro della borsa
preso con l'identikit
PESARO - L’identikit fondamentale che porta al responsabile del furto. Qualche giorno di apprensione e ricerche, ma ieri sera i poliziotti della Questura di Pesaro sono riusciti a incastrare il colpevole. Andiamo in ordine. Qualche giorno fa una signora di Pesaro ha denunciato il furto della sua borsa che conteneva portafogli e documenti. Aveva visto il ladro e lo aveva memorizzato per benino tanto che una volta andata in Questura a denunciare l’ammanco, ha tracciato un identikit preciso ai poliziotti. Tempo qualche ora e gli agenti, in base alla descrizione hanno ristretto il cerchio e le hanno mostrato alcune immagini di personaggi già noti per reati predatori. 

Tentano di rubare l'insegna del locale che era chiuso per lutto

Una di quelle scene da film in cui ti ritrovi davanti alle foto dei criminali. La donna non ha avuto dubbi. Bingo. «E’ stato lui a portarmi via la borsa». E così sono scattate le ricerche. Gli uomini della Volante non hanno lasciato nulla di intentato e nell’ambito di controlli sul territorio giovedì sera, hanno notato l’uomo descritto dalla signora. Era in piazzale Falcone e Borsellino, nei pressi della stazione del treno. Gli agenti lo hanno avvicinato e lo hanno messo alle strette.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Agosto 2019, 04:50 - Ultimo aggiornamento: 04:50