Urbino, sviene al primo piano dell'ospedale, chiamano il pronto soccorso e rispondono da Ancona: «In che via siete?»

Venerdì 23 Aprile 2021
Il pronto soccorso di Urbino

URBINO - Sviene all’interno del primo piano dell’ospedale ma dal 118, ma per soccorrerla, rispondono da Ancona.

 

 

Storia emblematica, figlia del groviglio burocratico sanitario. La donna ha avuto un malore a pochi passi dall’ingresso del reparto Ottorino, Oculistica e Chirurgia, al primo piano dell’ospedale di Urbino. Come da normativa interna il personale presente ha chiamato il 118. Il problema è che ora la risposta arriva da Ancona che, come prima cosa, ha chiesto «In che via si trova l’ospedale?» per poi fornire indicazioni per l’assistenza. Insomma, più facile affacciarsi dalla finestra e richiamare l’attenzione degli operatori. Morale: il personale del 118, che si trova a piano terra dell’ospedale ducale, ci ha messo 15 minuti per arrivare. Perché poi c’era pure l’ascensore costantemente occupato, secondo quanto riferito dallo stesso personale del 118 (che ovviamente non ha nessuna colpa). La donna è stata poi portata dal personale del 118 al pronto soccorso per poi essere dimessa dopo alcuni controlli.

 

Ultimo aggiornamento: 24 Aprile, 09:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA