Pesaro, ladri scatenati nelle ville: assalto a quella di Arnaldo Forlani. In un'altra bottino da 40mila euro

Venerdì 31 Gennaio 2020
Pesaro, ladri scatenati nelle ville: assalto a quella di Arnaldo Forlani. In un'altra bottino da 40mila euro

PESARO - Hanno preso di mira la villa di uno degli uomini simbolo della politica a cavallo tra gli anni ‘70 e gli inizi del ’90, una colonna dell’allora Democrazia Cristiana, Arnaldo Forlani. I ladri hanno provato a entrare nella sua proprietà mercoledì pomeriggio. L’effrazione è stata denunciata alla polizia dalla custode della villa, che si trova in via Angelo Custode tra la zona Baratoff e Novilara, immersa nel verde delle colline pesaresi. Una dimora che il 94enne Forlani aveva eletto a suo buen retiro durante i suoi soggiorni pesaresi, ma che oggi non frequenta più, vivendo stabilmente a Roma. I ladri hanno quindi forzato il cancello in ferro e sono entrati all’interno del parco antistante la villa. Da qui sono andati nella casa del custode e l’hanno forzata. Ma non secondo le prime ricostruzioni non sono riusciti a portare via nulla.

LEGGI ANCHE:
Fermo, casa in vendita: porta i clienti a vederla ma la trova devastata dagli occupanti abusivi

La refurtiva è in vendita su internet, ma i carabinieri arrivano prima: acciuffato il ladro


Quanto alla banda che ha tentato il colpo non si esclude che possa essere stata la stessa che solo poche ore prima, nella tarda mattinata, aveva messo a segno un colpo in un’abitazione in strada dei Castagni, sempre ai piedi della Baratoff. Il proprietario, intorno a mezzogiorno, rientrando a casa aveva visto tre uomini parlare con accento dell’Est Europa vicino alla sua villetta bifamiliare. Poi gli stessi erano scappati ai cento all’ora. Dopo la formalizzazione della denuncia, sono emersi nuovi particolari. Già, perché il bottino è tutt’altro che irrilevante. Si parla di almeno 40 mila euro trafugati tra gioielli e contanti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA