Laboratorio scolastico, bonifica dopo l’incendio: il programma per la messa in sicurezza

Sabato 8 Gennaio 2022 di Luigi Benelli
Laboratorio scolastico, bonifica dopo l incendio: il programma per la messa in sicurezza

PESARO - Un incendio nel laboratorio di ceramica alla scuola primaria di Cattabrighe, il Comune corre ai ripari e procede alla bonifica. Il conto è di 65 mila euro. L’amministrazione comunale è infatti proprietaria dello stabile di via Po, nel quartiere di Cattabrighe. Tutto risale al 10 dicembre quando il comando provinciale dei vigili del fuoco era intervenuto per l’incendio del forno per la cottura della ceramica al secondo piano. 

 

Dal rapporto dei pompieri era emerso che «le fiamme annerivano gli ambienti del laboratorio e il fumo interessava i livelli 2, 3 e 4 (rispetto all’acceso da via Dora) del fabbricato rendendo insalubri le aule e gli altri locali presenti». I vigili del fuoco avevano stabilito il divieto assoluto di accesso ai laboratori ceramica/disegni, accesso e utilizzo dei locali al livello 2, 3 e 4 dell’edificio per insalubrità dei locali fino all’intervento di personale qualificato/abilitato per la pulizia e la bonifica degli ambienti. 

Non c’era tempo da perdere così il 13 dicembre il personale del Comune e il personale scolastico si sono riuniti alla scuola interessata e hanno preso contatto telefonico con il responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, stabilendo di interdire l’accesso all’intero piano dove era avvenuto l’incendio con chiusura delle porte di collegamento con gli altri piani e di rimuovere ogni oggetto esposto ai fumi che non potesse essere adeguatamente pulito. Il Comune ha quindi aperto un sinistro su polizza All Risks e ha deciso di intraprendere le azioni più rapide possibili in contemporaneità con le attività scolastiche per consentire il rientro in sicurezza dei bambini dopo le vacanze di Natale.

Via alle indagini preliminari poi il cantiere vero e proprio e dell’analisi della qualità dell’aria, al fine di ottenere la certezza della salubrità degli ambienti interessati dai fumi e polveri sprigionati dall’incendio. È stata anche interpellata la ditta specializzata in operazioni di bonifica “Per spa” di Milano che già in passato aveva lavorato sull’incendio del nuovo tribunale di Pesaro accaduto alla fine di dicembre 2016. Altro supporto tecnico forito da Easy Problem Srl Unipersonale di Pesaro per la corretta verifica delle operazioni di bonifica in relazione al ristoro assicurativo dovuto, che risulta già presente agli incontri e già titolare di un contratto di gestione sinistri. Dai riscontri effettuati sui 4 livelli della scuola è emersa la necessità di eseguire una bonifica approfondita nei livelli 2, 3 e 4 mentre nel livello 1 gli ambienti sono risultati salubri. 

Per tale motivo la ditta Per spa si è resa disponibile ad iniziare i lavori quanto prima e contestualmente ha formulato il costo dei lavori: 65.490 euro. Trovato l’accordo, l’apertura del cantiere che dovrà avvenire entro la prima decade del mese di gennaio. Un cantiere breve, perché nel verbale di affidamento, si legge che «per ridurre i disagi all’attività scolastica della scuola, il certificato di idoneità d’uso scolastico deve essere presentato al Comune al termine delle operazioni di bonifica ed entro il mese di gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA