Pesaro, si tuffa e si lussa una spalla
La Guardia costiera arriva con la Cri

Sabato 3 Settembre 2016
Capitaneria e Croce Rossa insieme

PESARO - Un semplice tuffo in acqua si è trasformato in infortunio per un giovane emiliano che verso mezzogiorno era in acqua a bordo di un’imbarcazione a circa dieci chilometri a largo dal porto di Pesaro. L’uomo è entrato in acqua ed ha subito sentito un forte dolore ad una spalla che ha subito una lussazione. Sul posto è intervenuta una motovedetta CP 2086 già in mare in attività di pattugliamento costiero nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro” e la stessa è stata affiancata dalla motovedetta Sar CP 872 con a bordo gli Opsa (Operatori polivalenti salvataggio in acqua) del Comitato locale di pesarese della Croce Rossa. Pura coincidenza, la richiesta di soccorso, giunta alla sala operativa da uno dei cinque diportisti presenti a bordo dell’imbarcazione è avvenuta quando, in contemporanea all’interno del porto di Pesaro presso il Club Nautico, si teneva la cerimonia di inaugurazione della nuova moto d’acqua donata proprio al Comitato locale di Pesaro della Croce Rossa Italiana e alla presenza tra gli altri del neo capitano della Guadia Costiera di Pesaro Silvestro Girgenti. Raggiunta l’imbarcazione, il personale della Croce rossa è salito a bordo e ha stabilizzato le condizioni dell’infortunato. 

Ultimo aggiornamento: 19:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA