Furto a La Macelleria di Carriera: egiziano recidivo condannato a 2 anni e 10 mesi

Furto a La Macelleria di Carriera: egiziano recidivo condannato a 2 anni e 10 mesi
Furto a La Macelleria di Carriera: egiziano recidivo condannato a 2 anni e 10 mesi
2 Minuti di Lettura
Martedì 30 Novembre 2021, 06:55

PESARO -  Preso in flagranza mentre rubava al ristorante di Umberto Carriera, condannato. Ieri la sentenza con rito abbreviato davanti al Gup di Pesaro per un 22enne egiziano responsabile di diversi furti ai danni di esercizi commerciali. Il giovane era stato già arrestato in flagranza da una pattuglia della Squadra Volante della Questura, nella notte del 14 maggio scorso per il tentato furto aggravato poiché, a seguito della segnalazione di un cittadino, era stato sorpreso all’interno di un ristorante del centro città.

Si trattava de La Macelleria, il ristorante di Carriera, imprenditore legato alla battaglia #ioapro. Attorno alle 3,20, l’egiziano aveva rotto la porta di ingresso ed era entrato nel locale di via delle Galigarie. Deve aver fatto rumore perché un residente aveva sentito il trambusto e si è subito preoccupato di dare l’allarme alla polizia. A lui viene attribuito il furto anche alla pizzeria Amalfitana, dopo effrazione.

In particolare, l’intervento della Polizia Scientifica aveva permesso, inoltre, la raccolta e la successiva analisi delle impronte digitali, risultate appartenere proprio allo straniero. Tra i capi di imputazione anche l’aver dato false generalità. Il giovane è stato condannato a 2 anni e 10 mesi ed è stato già protagonista di un processo nei giorni scorsi. Era accusato di violenza sessuale e di lesioni nei confronti di una ragazza oggi maggiorenne, all’epoca dei fatti minore. Per lui la sola condanna a 10 mesi per le lesioni e a 3.000 euro di risarcimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA