Smontano e rubano volanti e cruscotti: intercettati i banditi della banda delle Bmw

Smontano e rubano volanti e cruscotti: intercettati i banditi della banda delle Bmw
Smontano e rubano volanti e cruscotti: intercettati i banditi della banda delle Bmw
di Luigi Benelli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Novembre 2020, 07:55

PESARO - La banda della Bmw torna a colpire a Pesaro, ma la Polizia li ha intercettati e a ore si attendono gli sviluppi dell’indagine che dovrebbe portare a dei fermi.

E’ il quinto caso che accade in città con lo stesso obiettivo: rubare il volante e i comandi. Nella notte tra martedì e mercoledì la banda è stata in via Respighi dove ha preso di mira un Bmw X4 parcheggiato in strada.

I malviventi hanno disattivato l’allarme che negli ultimi modelli non ha una sirena ma si collega col proprietario. Si tratta quindi di ladri professionisti, esperti, in grado di mettere a segno il colpo con abilità e destrezza. Anche l’altra notte hanno staccato volante e centralina. Si tratta di pezzi di gran valore, di ultima generazione con una serie di comandi tali da rendere le auto all’avanguardia. Pezzi pregiati da piazzare sul mercato nero che arriva fino all’Est Europa come dimostrano alcuni arresti a Milano e Lecco. Per ora massimo riserbo su un’indagine della Questura che deve puntellare tutti gli elementi per poter incastrare la banda, probabilmente dell’Est Europa. Le bocche sono cucite ma il gruppo sarebbe stato intercettato dopo il colpo in via Respighi. Il proprietario della Bmw si è sfogato sui social pubblicando le immagini del volante sventrato. Non è il primo furto di questo tipo perché nei giorni scorsi era capitato anche in viale XXIV Maggio. La Bmw era parcheggiata in strada, è stato rotto il finestrino, messo fuori uso l’allarme e con un lavoro certosino da professionisti i ladri hanno staccato il volante e il sistema satellitare. A pochi passi anche un’altra Bmw aveva avuto la stessa sorte. I furti erano stati denunciati alla Polizia. A metà ottobre un episodio simile: l’obiettivo erano i comandi di una Bmw 320 nuova in strada panoramica Ardizio. E lo scorso 20 settembre un episodio praticamente identico in via Kennedy con una Bmw X3 nel mirino. Non è chiaro se gli artefici dei furti siano gli stessi, ma gli inquirenti stanno mettendo insieme i pezzi per fornire all’autorità giudiziaria un quadro probatorio con fondamenta solide, tati da poter assicurare alla giustizia i responsabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA