Pesaro, due giganti in divisa e un ragazzo:
gli eroi che hanno salvato un 20enne

Due giganti in divisa
e un ragazzo: ​gli eroi
che salvarono un 20enne
di Luigi Benelli
PESARO - Il valore di un encomio e il valore di una vita. Ieri il sindaco Matteo Ricci ha consegnato i riconoscimenti a Giuseppe Sepede, assistente capo coordinatore, e Vincenzo Ciavarrella, assistente capo,entrambi in servizio alla questura di Pesaro, Squadra Volanti che hanno salvato un giovane di 20 anni deciso a farla finita. Sorrisi e commozione, senso civico e di responsabilità anche per un ragazzo di 17 anni, Filippo Camillini, che ha visto la scena e ha avvisato subito la Questura. Bisogna tornare al 30 giugno alle 20.30 per ricostruire la vicenda. 
«Eravamo in servizio per controlli legati a furti nella zona di Vismara – spiega Ciavarrella - La sala operativa ci ha riferito che c’era una persona sui binari sotto il cavalcaferrovia di Santa Maria delle Fabbrecce. Arrivati sul posto il ragazzo era seduto sul binario con le gambe all’interno. Abbiamo fatto attenzione ad arrivare sul posto senza sirene per non allarmare il ragazzo».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 14 Luglio 2019, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 15:16