Pesaro, discarica abusiva: scattano
i sigilli all'ex deposito delle ambulanze

Martedì 4 Dicembre 2018
Pesaro, discarica abusiva: scattano i sigilli all'ex deposito delle ambulanze

PESARO - Sequestrata l’area ex Asur di via Trometta per gestione irregolare dei rifiuti. I carabinieri forestali ieri hanno compiuto un’ispezione proprio nella zona adiacente la parrocchia di San Luigi Gonzaga, nell’area che una volta ospitava una sede Asur con il deposito dei mezzi di soccorso poi trasferiti in via Mancini.
I carabinieri forestali si sono mossi di iniziativa e stanno ancora ultimando le indagini e forse oggi ne sarà data comunicazione ufficiale. Ieri non è sfuggita la presenza dei carabinierli forestali nell’area e ne parlava l’intero quartiere.
Nelle prossime ore dirameranno una nota ufficiale con l’esito delle ispezioni perché il materiale trovato dicono persone informate sui fatti che necessita di essere va analizzato a fondo.
Già da tempo i residenti lamentavano una situazione di incuria e degrado. Basta infatti affacciarsi sopra il muretto per capire che all’interno si può trovare di tutto. Da una carcassa di lavatrice abbandonata, fino a sedili di auto, copertoni, gomme e persino resti di cingolati.
Ci sono ancora pacchetti per medicazioni, lavandini, vetri rotti e metalli arrugginiti. I carabinieri forestali devono capire se ci possano essere ancora resti di oli delle carcasse di auto abbandonate in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA