Pesaro, dilagano le truffe su anziani
Vademecum di Marche Multiservizi

Dilagano le truffe ai danni di anziani
Dilagano le truffe ai danni di anziani
2 Minuti di Lettura
Venerdì 23 Settembre 2016, 13:09
PESARO – Fioccano le truffe ai danni di anziani, con i malviventi che spesso usano come espediente per entrare nella casa delle verifiche la verifica degli impianti o delle bollette.
Marche Multiservizi invita a vigiliare chiarendo che i propri inviati sono ben identificabili e non sono autorizzati a maneggiare contante.

“Gli operatori di Marche Multiservizi – si legge infatti in una nota della società - sono sempre identificabili da divisa verde con il logo MMS e tesserino di riconoscimento e non sono incaricati ad intervenire sugli impianti interni, ad eccezione dei casi di sostituzione, manutenzione o lettura dei contatori posizionati all’interno delle abitazioni o di una verifica richiesta da parte del cliente stesso. Tutto ciò vale anche per le società terze che svolgono il servizio per conto di Mms. Pertanto, se qualcuno si presentasse autonomamente al domicilio per la verifica dei sistemi idraulici o del gas, all’interno delle case, non può trattarsi di un operatore di Mms. In nessuna circostanza, inoltre, gli addetti di Marche Multiservizi possono effettuare incassi o rimborsi di denaro. Mms invita a segnalare i casi sospetti al proprio Servizio Clienti (Numero Verde 800.600.999, attivo dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 13, martedì e giovedì dalle 14:30 alle 16:30) oppure di rivolgersi alle autorità competenti”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA