Pronto Soccorso senza medici, bando per assumerne otto dopo il grido d'allarme del primario Gnudi

Lunedì 13 Dicembre 2021
Pronto Soccorso senza medici, bando per assumerne di nuovi dopo il grido d'allarme del primario Gnudi

PESARO - La Regione Marche prova a rispondere al grido d'aiuto lanciato dal primario del pronto soccorso dell'ospedale di Pesaro Umberto Gnudi con un bando per l'assunzione di nuovi medici. L'Asur ha emanato infatti un bando con l'opzione di otto nuovi medici per il Pronto soccorso di Pesaro. Nelle more della procedura «verranno assunti a Marche Nord anche cinque medici in Area chirurgica che potranno essere impiegati all'occorrenza anche al pronto soccorso». L'annuncio è dell'assessore alla Sanità Filippo Saltamartini che si è soffermato sulla situazione difficile di Pesaro: «a fronte di 38 medici e un dirigente in servizio a inizio 2020, ne sono rimasti, dopo pensionamenti e altro, solamente 27». «Ma la questione - ha ricordato Saltamartini - tiguarda tutti i pronto soccorso nelle Marche, in cui la carenza di medici di medicina d'urgenza è talmente rilevante che nell'ultimo bando di concorso per la formazione, solamente la metà delle borse di studio è stata assegnata: dimostra che la carenza è presente e sarà presente nei prossimi anni».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA