Pesaro, i carabinieri vedono il passaggio della cocaina al parco dello spaccio: preso pusher

Giovedì 25 Giugno 2020
Pesaro, i carabinieri vedono il passaggio della cocaina al parco dello spaccio: preso pusher

PESARO - Un passaggio di mano nell’auto. Arrestato per spaccio un 30enne pesarese. I carabinieri, durante un controllo al parco Miralfiore, hanno notato la presenza di un ragazzo già noto alle forze dell’ordine per precedenti reati in materia di sostanze stupefacenti e non solo.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, doccia fredda per beach volley, calcetto e basket: «É ancora rischioso ripartire»

Coronavirus, nessun nuovo positivo nelle Marche. Ma il focolaio dell'Hotel House ne produce altri tre/ I test effettuati in tutta Italia in tempo reale

Lo hanno tenuto d’occhio finchè è salito in un’auto e hanno visto un passaggio di mano molto veloce. È qui che sono intervenuti ed è scattata la perquisizione. Il giovane aveva ceduto mezzo grammo di cocaina ed è stato arrestato per spaccio in flagranza di reato. A casa aveva un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Segnalato come assuntore il 42enne di Montelabbate a cui aveva ceduto la droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA