Il centro studi Cna ha stimato il calo del fatturato: in un anno perso tra il 20 e il 40 % del giro d’affari

Giovedì 11 Marzo 2021
Il centro studi Cna ha stimato il calo del fatturato: in un anno perso tra il 20 e il 40 % del giro d affari

PESARO -  In base ai dati elaborati dal centro studio della Cna Marche,in tutta la provincia di Pesaro Urbino, sono 251 le auto officine, 121 le carrozzerie, 39 gli elettromeccanici, 40 i gommisti, 37 autolavaggi e 40 moto officine. Complessivamente, nel corso dell’ultimo anno hanno subito un calo stimato tra il 20 e il 40 % del giro d’affari.

LEGGI ANCHE;

Disabile a bordo della sua carrozzina elettrica travolto e ucciso da un'auto mentre attraversa la strada: aveva 61 anni

 

Riccardo Battisti rappresenta nella Cna- Autoriparazioni, le imprese associate che operano in questi settori incluso autodemolitori, quelli del soccorso stradale, i riparatori di cicli e moto e i centri di revisione di veicoli a motore. «Il nostro compito – spiega - è sostenere le imprese nei confronti delle istituzioni anche al livello europeo e dei decisori affinché siano messe in campo tutte le risorse per aiutare la transizione economica delle aziende di servizio. Perché sono delle imprese artigiane che hanno come denominatore la sapienza e l’abilità ma devono essere al passo con i tempi con corsi di formazione mirati, impegnativi, trasversali. Aziende molto spesso piccole e troppo spesso silenziose che, nella pandemia, sono considerate servizi essenziali e devono rimanere aperti e allo stesso tempo garantire la massima operatività con tutti i costi relativi e sono in un momento dove devono evolvere per adeguarsi alle mutazioni del settore. Ragione per cui stiamo spingendo affinché siano riconosciuti dalla regione Marche anche i corsi di formazione altamente specialistici in primo luogo per l’uso della strumentazione elettronica per la diagnostica e la manutenzione dei veicoli ibridi ed elettrici». Un sostegno per portare anche meccanici, elettro meccanici, carrozzieri, gommiste nell’era 5.0.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA