Pesaro, carabinieri in borghese incastrano i parcheggiatori abusivi: uno multato, denunciato il "capo"

Sabato 25 Gennaio 2020
Pesaro, carabinieri in borghese incastrano i parchegiattori abusivi: uno multato, denunciato il "capo"

PESARO - Parcheggiatori abusivi davanti al tribunale, multe e denunce. I Carabinieri della Compagnia di Pesaro, coadiuvati dal personale in abiti civili della dipendente Sezione Operativa, hanno prima documentato a distanza l’attività dei parcheggiatori abusivi in Piazza Carducci, proprio davanti al Tribunale di Pesaro, e in seguito sono intervenuti per identificare i cittadini extracomunitari impegnati nell'attività illecita.

LEGGI ANCHE:
Tamponamento tra due auto, uomo di 43 anni portato all'ospedale di Torrette

Ascoli, l'auto piomba su un camper fermo sulla superstrada: grave un ragazzo

Alla vista delle divise diversi stranieri si sono dati alla fuga, ma non tutti sono riusciti a sottrarsi al controllo: due cittadini senegalesi in regola con il permesso di soggiorno sono stati identificati e, mentre uno se l’è cavata con una salata multa per l’indebito esercizio della professione di parcheggiatore, il secondo è stato deferito in stato di libertà per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Il comportamento di quello che si atteggiava a “capo” dei parcheggiatori, infatti, è stato dapprima di ferma opposizione al controllo, poi di colorita protesta: il giovane senegalese ha minacciato di denudarsi, cominciando a togliersi alcuni capi di vestiario, invocando la discriminazione razziale quale motivo del controllo. I carabinieri sono tuttavia riusciti a farlo desistere dall'intento e, in seguito, lo hanno condotto in caserma per gli accertamenti del caso, dove hanno anche cercato di fargli capire che il rispetto della legalità non ha nulla a che vedere con il colore della pelle o la nazionalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA