Pesaro, il vento non doma la forza delle candele. Le fiammelle resistono e decolla la festa

Pesaro, il vento non doma la forza delle candele. Le fiammelle resistono e decolla la festa
Pesaro, il vento non doma la forza delle candele. Le fiammelle resistono e decolla la festa
di Thomas Del Bianco
3 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Agosto 2022, 01:35

PESARO - Il volontario della Pro loco di Candelara, poco prima delle 19, pianta i pali con le candele dentro l’acqua, sul lato ponente di viale Trieste. «La maggior parte dei pali riesce a restare in piedi, anche se il vento è forte, qualcuno cade, poco fa un paio sono finiti nell’acqua. E in queste condizioni meteo, le candele difficilmente riescono ad accendersi». L’evento è stato confermato, come aveva anticipato il sindaco ieri all’ora di pranzo, dopo un briefing con la Pro Loco di Candelara, ma è stato inevitabilmente condizionato dal vento.

I volontari hanno piazzato i pali nelle acque davanti alle spiagge libere, da Sottomonte a viale Trieste, fino a Baia Flaminia. Alcuni stabilimenti balneari hanno optato per un posizionamento dei pali in zone di maggior cautela, lungo la battigia. 


L’aperitivo


Dall’ora dell’aperitivo fino alla serata le persone sono confluite nelle spiagge. Chi ha cenato nei ristoranti, chi ha optato per la cena alla gluppa sotto l’ombrellone. Insomma, la tradizione è stata rispettata, nonostante il vento. Così come il dress code per la notte di San Lorenzo è stato in molti casi mantenuto, vestiti di bianco, I turisti che hanno cenato in albergo, così come i pesaresi che hanno scelto il ristorante o sono usciti di casa per la serata, si sono poi riversati in buona parte lungo il viale per una passeggiata. Alle 22.30 era in programma la pizzica salentina della compagnia Chora in piazzale della Libertà. Tutte le linee delle navette già attive sul territorio da San Decenzio per viale Trieste, Sottomonte e Baia Flaminia sono state potenziate, attive ogni 15-30 minuti dalle 20 all’1 di notte. 


Le location


Candele sotto le Stelle si è tenuto anche sul San Bartolo e a Gradara: nel programma un picnic in piazza D’Armi con concerto di Marco Di Meo e Roberto Gargamelli. Inoltre, nel borgo di Paolo e Francesca “CenArte in concerto” nella magica corte della Casa del Gufo si è esibito il duo Valentina Ariemma e Luca Mancini dell’Orchestra Sinfonica Rossini. A Gabicce, il “Beach Nic in Bianco” che si è tenuto presso la spiaggia libera Sottomonte. In occasione della notte della Candele sono stati attivati due presidi medici, con due ambulanze. L’evento è stato organizzato dal Comune di Pesaro in collaborazione con: Riviera Banca, Hera official sponsor della Capitale Italiana della Cultura 2024, poi Ente Parco San Bartolo, ASPES, Apa Hotels, Proloco di Candelara, Marche Multiservizi, Bagni di Ponente/Levante/ Sottomonte/Baia Flaminia, Pesaro Village, Centro Operativo, Protezione Civile, Capitaneria di Porto, Adriabus, Cna, Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA