In bici da Vismara e fino al Foglia scelta l’impresa tra le 140 in corsa: i lavori possono iniziare

In bici da Vismara e fino al Foglia scelta l impresa tra le 140 in corsa: i lavori possono iniziare
In bici da Vismara e fino al Foglia scelta l’impresa tra le 140 in corsa: i lavori possono iniziare
di Thomasi Delbianco
3 Minuti di Lettura
Martedì 4 Ottobre 2022, 06:30

PESARO -  In bici da Vismara fino al Foglia, passando per la Torraccia, ora c’è la ditta. Si va verso l’avvio dei lavori. Sono stati pubblicati dal Servizio Viabilità del Comune i verbali di gara con i quali viene assegnato, all’impresa Marcolini di Sassocorvaro, l’appalto per la ciclabile di collegamento Vismara-Fiume Foglia, allacciandosi così alla linea 3 della Bicipolitana. Erano state oltre 140 le imprese interessate a partecipare al bando del Comune di Pesaro per realizzare il nuovo collegamento ciclabiile e il sottopasso tra i quartieri di Vismara e Torraccia con l’obiettivo di rafforzare la sicurezza viaria sulla statale 16.

 
Intervento oneroso

Un intervento oneroso, con importo complessivo di 921.000 euro, dovuto alla necessità di realizzare un passaggio sotto la ferrovia, e il passaggio di un fosso demaniale per il quale sono state richieste prescrizioni, tra cui vasche di laminazione. Il sottopasso di collegamento tra i due quartieri che sarà funzionale al passaggio dell’itinerario ciclabile, oltre al piccolo ponte da via Liri, per il raccordo con la rotatoria di Santa Colomba. L’avvio del cantiere è previsto per le prossime settimane. Il tratto ciclabile all’uscita da Vismara, dopo il sottopasso, proseguirà verso la zona artigianale e industriale. L’investimento complessivo di quasi 1 milione di euro comprende fondi regionali compartecipati da Regione e Comune nell’ambito della messa in sicurezza di tratti ciclabili fra quartieri o intercomunali, e del miglioramento della viabilità a nord della Statale, negli snodi più densamente abitati e trafficati.


La compartecipazione

 

Ricordando il progetto iniziale, il tratto fra Vismara e Torraccia rientra nel percorso complessivo e intercomunale della più complessa e monumentale Ciclovia Adriatica. Con quest’opera si potrà finalmente bypassare il passaggio da un quartiere all’altro, finora tagliati in due. Il progetto esecutivo del collegamento Foglia-Vismara è dell’ingegnere pesarese Matteo Oliva. Si interverrà su un’area estesa compresa fra l’ultimo tratto della ciclabile comunale interna di via Liri e la rotatoria di Santa Colomba.Il costo più importante dell’intervento è dato proprio dalla realizzazione del sottopasso ferroviario e dall’attraversamento del fossato Badia, che anche qui taglia Vismara in uscita, e tutto per un investimento di 490 mila euro. 


Dedicata a Pantani


Affidati, in precedenza, anche i lavori a un’impresa maceratese per la ciclabile minore fra via Liri e via Lambro. Si attende anche l’inizio dei lavori, indicativamente entro fine anno, per la ciclovia ariatica Gabicce-Colombarone. Un intervento da un milione e 75 mila euro, di cui 698 mila euro relativi a lavori in appalto. La pista partirà dalla rotatoria di Colombarone e raggiungerà il centro abitato di Gabicce passando per la statale, lato monte: un itinerario di 2,6 chilometri, a doppio senso di marcia, larga 2,75 metri, separata dalla carreggiata con un cordolo. La pista ciclabile verrà intitolata a Marco Pantani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA