Pesaro, la bella pranoterapeuta
e i finti tecnici: due anziani truffati

La bella pranoterapeuta
e i finti tecnici del gas:
due anziani truffati
di Luigi Benelli
PESARO - Due truffe nel giro di un’ora. Cambia il copione, declinato a seconda delle esigenze, ma resta la sostanza: anziani derubati dei loro averi. Il primo caso è avvenuto in via Luino poco dopo le 19. 

Chiedono 300 euro per rilevatori di gas che ne valgono 20: denunciati

Un anziano si è visto avvicinare da una donna distinta, di bella presenza che si è presentata come pranoterapeuta in grado di guarire malanni e dolori. L’anziano c’è cascato e l’abile donna ha imposto le mani “magiche” sul collo della vittima. Una sorta di massaggio fatale, una imposizione delle mani che però è costata molto cara alla vittima. Niente guarigione o sollievo, ma solo alleggerimento. Già perché dopo il trattamento, la donna si è data alla fuga in tutta fretta lasciando lì la vittima. Che in pochi istanti si è accorto di quanto accaduto. Ovvero che al collo non c’è più la catenina d’oro, il vero obiettivo della ladra. E’ stata immediatamente chiamata la Polizia che ha raccolto la denuncia e la descrizione della sedicente pranoterapeuta.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 2 Agosto 2019, 07:50 - Ultimo aggiornamento: 07:50