Pesaro, pipì al parco davanti a bimbi e mamme, ha il permesso scaduto: sarà espulso

Sabato 22 Febbraio 2020
Pesaro, pipì al parco davanti a bimbi e mamme, ha il permesso scaduto: sarà espulso

PESARO  - Al parco Miralfiore i carabinieri di Pesaro e quelli del Sio, la Squadra di intervento operativo stanno attenzionando il parco come accade molto spesso negli ultimi mesi. L’obiettivo è quello di intercettare gli spacciatori o recuperare la droga che nascondono sotto terra o tra gli arbusti per evitare di essere presi con la roba addosso.

LEGGI ANCHE:
Arsenale nascosto nel campo: i carabinieri ritrovano dieci fucili rubati

Precipita dal quinto piano e finisce sul terrazzo del terzo: ex professore all'ospedale


Ma l’altra mattina il problema non sono state solo le sostanze stupefacenti, ma tutt’altro. Un nigeriano di 22 anni si è avvicinato all’area giochi dei bimbi e ha iniziato a urinare come se niente fosse. La scena è stata vista dalle mamme scandalizzate, ma anche dai carabinieri che sono immediatamente intervenuti per fermare il giovane. Un gesto contrario alla morale, aggravato dal fatto di averlo commesso davanti a dei bambini. I militari hanno subito identificato il nigeriano e la sua situazione è risultata tutt’altro che pulita. Aveva il permesso di soggiorno scaduto, ma soprattutto dei precedenti per spaccio. I carabinieri lo hanno segnalato per atti osceni in luogo pubblico. Ora infatti rischia anche l’espulsione dal territorio italiano per il permesso scaduto, situazione complicata da questo episodio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA