Camion testa d’ariete al bar, assalto della banda delle slot. Portata via solo una macchinetta ma i danni sono ingenti

Domenica 16 Febbraio 2020 di Luigi Benelli
Camion testa d’ariete al bar Vampa a Pesaro, assalto della banda delle slot. Portata via solo una macchinetta ma i danni sono ingenti
PESARO - Le immagini catturate dalla videosorveglianza immortalano una scena di assalto e devastazione. Nel buio della notte tra venerdì e sabato, poco dopo le 2, si vede un camion fare retromarcia fino a schiantarsi contro la vetrina del bar Vampa, storico locale sulla via Flaminia, nella zona di Muraglia.

L’impatto è violento, così forte che la porta e la vetrata si rompono e i frantumi schizzano via dappertutto. In pochi istanti si vede un uomo coperto da passamontagna che entra nel bar, percorre il corridoio e va dritto all’obiettivo: le slot machine. Ne prende una di peso, la trascina fino a fuori. Scatta l’allarme, si accendono le luci. Un fuggi fuggi per non farsi beccare sul fatto dalle forze dell’ordine.

«E’ stato un colpo cruento – spiegano al Bar Vampa – ci hanno spaccato la vetrata con un camion. Dopo aver preso una slot machine, hanno provato a rientrare, ma si sono resi conto che avevano poco tempo a disposizione perché l’allarme era già suonato. Così hanno desistito. Siamo stati allertati dall’allarme e siamo subito corsi sul posto. Non è la prima volta che subiamo un furto, in passato eravamo stati vittima anche di “jack tombino”, il ladro seriale che qualche anno fa rompeva le vetrate servendosi di un chiusino per entrare. La porta è distrutta, per noi sono danni ingenti».

LEGGI ANCHE: Razzia di borse di lusso, doppio colpo nell'azienda del brand Zanchetti. Bottino di 40mila euro

Il bar, conosciutissimo anche per le generazioni familiari che si sono avvicendate al banco, ieri mattina era un brulicare di gente, già operativo sin dalle prime ore. C’era un nastro bianco e rosso a delimitare la vetrata rotta, con i clienti curiosi che chiedevano cosa fosse successo. C’era anche l’addetto che si occupa delle slot machine per un sopralluogo tecnico. Difficile quantificare al momento la somma che potesse esserci all’interno, i ladri hanno portato via tutto. Era il loro obiettivo, ce n’era più di una, ma non hanno fatto a tempo e si sono dovuti accontentare. Il camion che hanno impiegato come testa d’ariete è stato rubato alla ditta Formental di Montelabbate ed è stato abbandonato proprio in strada delle Regioni, sulla Montelabbatese.

Sul caso indagano i carabinieri che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto e analizzando il furgone in cerca di tracce utili lasciate dai malviventi. Una banda organizzata che ha pianificato il colpo a tavolino, non hanno cercato la cassa, ma direttamente le slot. Dalle immagini si vedrebbero anche alcune auto passare dopo l’accaduto, ma senza fermarsi per allertare le forze dell’ordine. Per le modalità ricorda il furto di poche settimane fa alla profumeria Douglas del Rossini Center. Anche i qui i ladri avevano spaccato la vetrata del centro commerciale con un camion in retromarcia. Poi altra spaccata al negozio di profumi.  Ultimo aggiornamento: 13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA