Pesaro, Andrea e Daniela, nel Sahara
con lo scooter: «Non siamo incoscienti»

Andrea e Daniela, nel Sahara
con lo scooter: «Ma
non siamo incoscienti»
di Stefano Mascioni
PESARO - Poche risorse (economiche), la temerarietà della gioventù e tanta energia: bastano questi elementi per mollare tutto (almeno per un po’) e partire per un lungo viaggio senza meta a cavallo di uno scooter, come in un libro di Kerouac. E’ il caso del pesarese Andrea Zicàri e della sua compagna Daniela Mirea, che hanno deciso di partire mettendo in freezer il lavoro nello staff di un campeggio e gli studi di musica moderna. E così, lo scorso 22 ottobre hanno messo in moto il loro scooter 25 alla volta dell’avventura. Ma quella vera, con la “a” maiuscola, che si sa dove inizia ma non dove conduce. Ora si trovano in Marocco, alle porte del Sahara.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 11 Dicembre 2018, 07:10 - Ultimo aggiornamento: 10:16