Addio Gianluca, la vecchia gloria Vuelle
muore nello schianto contro un camion

Mercoledì 28 Agosto 2019 di Luca Senesi
Addio Gianluca, la vecchia gloria Vuelle muore nello schianto contro un camion

SASSOCORVARO - Il basket e le automobili sono state le sue passioni; il primo era lo sport che lo aveva visto giocare anche in serie A1 all’inizio degli anni ‘80 con la maglia della Scavolini, le seconde erano il lavoro che infine ne hanno segnato la vita.
Il pesarese Gianluca Del Monte, 61 anni, è morto ieri pomeriggio in un incidente stradale sulla Fogliense, nel comune di Sassocorvaro. Incaricato dalla concessionaria Diba, aveva consegnato un’autovettura a un cliente del Montefeltro e rientrava a Pesaro alla guida di una Ford Fiesta. Collaborava anche con l’esercizio Autopronti come venditore di auto, delle quali era un esperto: le conosceva, le amava, soprattutto le guidava. Sulla causa dello schianto fatale gli accertamenti sono affidati ai carabinieri: alle 16.15 c’è stato un urto frontale in curva contro un autoarticolato che trasportava fieno e procedeva verso Caprazzino.
 
L’impatto è stato tremendo e ha provocato la morte sul corpo del pesarese: inutili i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118 intervenuto. Il camionista, un sessantenne di Urbino, avrebbe dichiarato di aver visto piombargli addosso quella Ford Fiesta e di non aver potuto fare nulla per evitare lo schianto. Sono i carabinieri della compagnia di Urbino ad avere eseguito i rilievi dell’incidente, con il compito di ricostruire l’esatta dinamica e di accertarne la responsabilità. Non sono stati coinvolti altri mezzi e persone. La Fogliense è stata chiusa per tre ore con il traffico deviato in altre vie. Sul posto anche i vigili del fuoco di Macerata Feltria che hanno estratto l’automobilista dalle lamiere e messo in sicurezza i mezzi. La procura della Repubblica di Urbino ha disposto il sequestro degli autoveicoli, incaricando un medico legale dell’esame esterno della salma.
Gianluca Del Monte aveva pranzato a Pesaro, in un locale di via Cavour insieme alla fidanzata, prima di eseguire il servizio nel Montefeltro, un’attività per lui di routine. Oltre alla compagna, lascia tre figli e un fratello. Aveva accompagnato all’altare la figlia maggiore appena due mesi fa e proprio lei gli aveva dato la gioia di diventare nonno.
La notizia della tragedia si è rapidamente diffusa nel pomeriggio di ieri in città, dove la vittima, che risiedeva in via Marsala, era molto nota e ben voluta. Diffuse le reazioni di sgomento e cordoglio a partire da quelle degli ex compagni della Scavolini basket. 
Gianluca Del Monte lascia un vuoto profondo tra i colleghi di lavoro e nell’ampia rete di amicizie e affetti.

Ultimo aggiornamento: 12:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA