Lancia un panetto di hashish al minorenne che è in auto con lui: pusher arrestato

Sabato 9 Ottobre 2021
Lancia un panetto di hashish al minorenne che è in auto con lui: pusher arrestato

PERGOLA - Obbligo di dimora, a Sassoferrato nella sua abitazione, per un ventunenne arrestato mercoledì scorso a Pergola. I carabinieri in servizio alla stazione cesanense gli hanno contestato detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio, con l’aggravante di avere coinvolto un minorenne, il sedicenne pergolese che viaggiava in automobile con lui.

Il rientro in classe non rialza i contagi: dimezzati i positivi al Covid. Un anno fa nello stesso periodo casi e ricoveri raddoppiati. Effetto vaccini

 

Sequestrata la droga, un panetto da 60 grammi di hashish, e sottoposta a perquisizione la vettura del giovane residente nell’Anconetano, ma i carabinieri non hanno scoperto ulteriori quantitativi di stupefacente.

Il lancio al sedicenne

La pattuglia dei militi aveva notato il ventunenne che, forse sentendosi tenuto d’occhio, avrebbe lanciato il panetto di hashish al minorenne che era con lui, come per disfarsi della droga. Un gesto maldestro, ben visibile, che ha indotto i carabinieri a intervenire subito. Dagli accertamenti è poi risultato che l’hashish sarebbe stato nella disponibilità del solo ventunenne, arrestato e portato nel carcere di Villa Fastiggi a Pesaro. Nella giornata di ieri il giudice ha convalidato l’arresto del giovane residente a Sassoferrato e ha disposto per lui la misura cautelare dell’obbligo di dimora. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA