Battuto a base d'asta a 7 centesimi al grammo un raro mini tartufo

Martedì 19 Ottobre 2021 di Marco Spadola
Battuto a 7 centesimi al grammo che equivale a due milioni di euro al chilogrammo il mini tartufo

PERGOLA  - Più che positivo il bilancio della 25esima Fiera Nazionale del tartufo, conclusasi domenica. «Il ritorno dopo lo stop forzato dell’anno scorso – esordisce la sindaca Simona Guidarelli – era atteso da tutti e il bilancio è molto soddisfacente.

 

Nonostante le limitazioni dovute alla pandemia, Pergola è tornata a riempirsi di visitatori, il centro così come le attività, e questo è un aspetto positivo a livello turistico e quindi anche economico. Un grande ringraziamento alle associazioni che con noi hanno lavorato alla riuscita della manifestazione». Il tartufo nel piatto, da acquistare, ma anche a teatro. Interessante il convegno con l’associazione nazionale Città del tartufo. Hanno portato il loro contributo la sindaca Guidarelli, il direttore di Confcommercio Marche Nord Varotti e il presidente della Provincia Paolini, concordi nel ritenere il tartufo capace di promuovere una regione intera e prodotto da valorizzare sempre più in sinergia: «In tal senso – sottolinea Guidarelli – vogliamo che la Fiera del Tartufo di Pergola diventi sempre più del territorio, una grande manifestazione per promuovere le sue eccellenze». Apprezzatissimo il talk e cooking show ‘Il Teatro dei golosi’, condotto da Paolo Notari. Ospiti, tra gli altri, Fabio Campoli e Rosanna Lambertucci. Cucina, musica, il premio alla carriera al cane virtuoso Bull e l’asta per il tartufo più piccolo (7 centesimi di grammo a base d'asta), aggiudicato per 140 euro al grammo, devoluti all’associazione di solidarietà pergolese verso i colpiti da cancro.

Tra le novità Pergola Produce, mini expo voluto dall’amministrazione, con l’assessore Sabrina Santelli, per mostrare il tessuto industriale e manifatturiero pergolese. Grande successo per i raduni camper della Pro loco: numerosissimi i camperisti provenienti da tutta Italia. Con la Fiera in archivio, l’amministrazione è al lavoro per la CioccoVisciola (4-5-8 dicembre).

 

Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre, 14:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA