Il borgo dei desideri per salvaguardare il pianeta: concorso la notte di San Lorenzo, si vince un viaggio

Il borgo dei desideri per salvaguardare il pianeta: concorso la notte di San Lorenzo, si vince un viaggio. Nella foto Matteo Andreoli
Il borgo dei desideri per salvaguardare il pianeta: concorso la notte di San Lorenzo, si vince un viaggio. Nella foto Matteo Andreoli
di Alessandro Berluti
3 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 01:55

MONDOLFO - «Sarà una notte davvero speciale, in cui potremo esprimere i nostri desideri passeggiando fra arte, storia e tradizioni e magari vincere anche un soggiorno» riassume così Matteo Andreoli, consigliere comunale con delega al borgo storico, la notte del 10 agosto che sta organizzando Mondolfo. Anche la città fortificata sul mare sarà infatti un “Borgo dei desideri”. 

L’evento nazionale

Il Comune di Mondolfo ha aderito all’evento nazionale che caratterizzerà la notte di San Lorenzo negli splendidi abitati antichi aderenti al club dei borghi più belli d’Italia. Una serata magica, quella di mercoledì, in cui i borghi si trasformano in fantastici “Luoghi dei desideri”. E così anche chi visiterà Mondolfo nella notte delle stelle cadenti sarà invitato a scrivere il proprio desiderio per lasciarlo in un luogo significativo, individuato nella città a balcone sul mare in quello spazio di eccezione dato dal bastione Sant’Anna, appena restaurato. In questa edizione il tema proposto per esprimere il proprio desiderio è “tutelare l’ambiente e preservare il pianeta dai cambiamenti climatici”.

La passeggiata al castello

Mondolfo ha scelto di far conoscere e valorizzare la bellezza del suo centro storico organizzando una passeggiata alla scoperta del castello, l’abitato antico racchiuso dalla duplice cortina muraria di Giorgio Martini, visita caratterizzata da una piacevolissima novità che coinvolgerà direttamente i partecipanti all’iniziativa. Chi deciderà di condividere questa suggestiva esperienza, a partecipazione gratuita senza prenotazione e con partenza per la visita dal complesso monumentale di Sant’Agostino alle 21,15, potrà scrivere il proprio desiderio in un biglietto e lasciarlo nei sotterranei del forte monastero. Tutti i desideri saranno poi raccolti dal Comune, che selezionerà un desiderio che concorrerà alla vincita di un esclusivo premio.
Il club dei borghi voterà i primi tre desideri in Italia i cui autori verranno premiati con uno smartbox per un fine settimana per due in uno dei borghi più belli d’Italia.

La tradizione un po’ magica

«Abbiamo aderito a questo evento nazionale – conclude Andreoli - curato dall’associazione borghi più belli d’Italia, perché è un modo originale e simpatico per valorizzare ancor più il nostro centro storico. La notte di San Lorenzo riveste da sempre un significato fuori dall’ordinario. La tradizione un po’ magica di esprimere desideri alla vista delle stelle cadenti è qualcosa che coinvolge e appassiona tutte le generazioni». Da Marotta, si potrà giungere a Mondolfo anche con il trenino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA