A14, allarme per un'auto ferma al centro dell'autostrada: trovato morto sul sedile un 54enne di Monterado

A14, auto ferma al centro dell'autostrada: l'allarme alle 4 di mattina, morto all'interno un 54enne di Monterado
A14, auto ferma al centro dell'autostrada: l'allarme alle 4 di mattina, morto all'interno un 54enne di Monterado
2 Minuti di Lettura
Domenica 4 Settembre 2022, 14:11 - Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 08:25

FANO - L'auto era ferma, nel cuore della notte, a ridosso del new jersey centrale dell'autostrada, sulla sinistra della carreggiata Sud, a pochi chilometri dal casello di Fano. Il conducente era riverso sul volante, morto. E' stato trovato così Emanuele Vecchi, 54 anni, originario di Sassoferrato e che risulta residente a Ponte Rio di Monterado, nel comune di Trecastelli. Le circostanze del rinvenimento del suo corpo fanno pensare cha sia rimasto vittima di un malore fatale, perdendo il controllo dell'autovettura che si è fermata contro la barriera di cemento.

L'allarme 

L'allarme è stato dato poco dopo le 4 da un automobilista in transito che ha visto quella Y10 bloccata sulla sinistra della carreggiata, in una posizione così anomala. Il veicolo costituiva un evidente pericolo alla circolazione anche se occupava la banchina attigua al new jersey, lambendo appena la corsia di sorpasso in direzione Sud. Quando è arrivato l'equipaggio del 118, i tentativi di rianimare Emanuele Vecchi sono risultati inutili: il medico ha solo potuto constatarne il decesso. 

Probabile l'autopsia

Sul posto è intervenuta la pattuglia della polizia autostradale di Fano che ha eseguito i rilievi di legge, ricostruendo la dinamica dell'episodio. Per rimuovere il cadavere è stato necessario attendere l'autorizzazione del magistrato di turno della procura della Repubblica di Pesaro, nelle ore in cui sono stati avvertiti della tragedia i familiari della vittima, che risiedono nella zona di Genga. La salma è stata composta all'obitorio di Fano dove domani il medico legale eseguirà l'esame esterno, per accertare la causa della morte è probabile che il magistrato disponga l'autopsia

© RIPRODUZIONE RISERVATA