Mondolfo, violento tamponamento
La madre ed i due figli all'ospedale

Lunedì 28 Novembre 2016
Il Luogo dello schianto

MONDOLFO - Violento tamponamento tra due auto provoca lunghe code sulla Pergolese. L’incidente è avvenuto all’ingresso della frazione di Centocroci di Mondolfo intorno alle 17 di ieri e ha coinvolto una Volkswagen Touran e una Ford Mondeo. La Touran non è riuscita ad evitare l’impatto con la Mondeo station wagon che la precedeva con a bordo una famiglia: feriti e ricoverati al Santa Croce di Fano un bimbo, il fratello maggiorenne e la mamma. Lesioni anche per il conducente che ha tamponato.
L’urto tra le due auto, che procedevano in direzione mare - monti, è stato forte tanto che il cofano della Touran è andato praticamente distrutto provocando lievi ferite appunto al conducente, residente a Castelvecchio di Monte Porzio. L’uomo, di circa 65 anni, stava rientrando a casa insieme alla moglie quando si è schiantato contro la parte posteriore della Ford. Molto lo spavento per lo stesso autista della Touran, che accusava dolori al polso e al braccio sinistro, e per la famiglia che viaggiava sull’altra auto. Le condizioni dei feriti della Mondeo, di origine africana, sono apparse più preoccupanti tanto che si è reso necessario l’intervento del 118 sopraggiunto immediatamente da Marotta. Nell’urto ad avere la peggio è stata la madre, che ha accusato un colpo di frusta ed è stata trasportata dal 118 di Marotta al Santa Croce per accertamenti. Da valutare le condizioni di altri due occupanti dell’auto: il figlio di 5 anni della coppia e il fratello maggiorenne, anche essi ricoverati. Praticamente illeso il quarto occupante della Ford che successivamente si è recato al pronto soccorso per sincerarsi delle condizioni di salute dei familiari. Ancora da accertare le responsabilità dell’incidente, al vaglio dei carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA