Mondolfo, la sicurezza viaggia su Fb:
ladri messi in fuga grazie ai social

La sicurezza viaggia
su Facebook: ladri messi
in fuga grazie ai social
MONDOLFO - La segnalazione corre in rete e sempre più spesso fa scappare i malintenzionati. Sicurezza fai da te? Non proprio, più corretto definirla sicurezza 2.0. Potenza dei social. Nessuna ronda ma informazioni e condivisioni in tempo reale attraverso i social network, in primis Facebook, contro il dilagare dei furti. Per una maggiore sicurezza c’è chi ha deciso di pubblicare in rete tutto quanto può risultare utile per mettere un freno ai malviventi.

Succede nella Valcesano presa di mira, soprattutto nell’ultimo periodo, dai ladri. Non c’è giorno ormai che non piovano nei vari gruppi, su tutti “Il nostro territorio la nostra sicurezza”, segnalazioni allarmanti, contemporaneamente fatte anche ai carabinieri, di presenze di auto e di persone sospette, con tanto di via e orario, da parte di cittadini preoccupati e ormai connessi h24. Il post in pochissimo tempo si moltiplica, grazie alle condivisioni, e si arricchisce di dettagli, portando gli interessati alla massima attenzione, semplicemente accendendo luci, sbirciando dalle finestre o anche a scendere in strada. Tutti comportamenti che contribuiscono a respingere malviventi pronti a colpire. Questa partecipazione popolare social sta dando ormai da diverso tempo i suoi brillanti risultati.

Da Mondolfo a Corinaldo, da Mondavio a Monte Porzio si stanno moltiplicando i furti sventati. E dove non arrivano i proprietari della casa presa di mira sono i vicini a mettere in fuga i ladri. Come domenica scorsa a Castelvecchio dove due persone hanno tentato di entrare in un’abitazione. Alzata la serranda della finestra sono stati notati da un vicino che ha gridato facendo scappare i ladri. Episodio simile l’altra sera nella vicina Monte Porzio, dove un gruppo che stava girando con fare sospetto intorno a delle case è stato messo in fuga da cittadini che erano in strada. La segnalazione di individui e auto sospette corre in rete e questo ha permesso di far allontanare malintenzionati anche a Ponte Rio e Mondolfo, sempre pochi giorni fa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 12 Gennaio 2018, 11:23 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 11:23

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO