Mondolfo circondata dai lupi: «Avvistati due esemplari vicino al convento»

Mondolfo circondata dai lupi: «Avvistati due esemplari vicino al convento»
Mondolfo circondata dai lupi: «Avvistati due esemplari vicino al convento»
di Jacopo Zuccari
2 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Settembre 2022, 02:45 - Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre, 08:10

MONDOLFO Proseguono da diversi giorni le segnalazioni e gli avvistamenti dei lupi nelle campagne di Mondolfo, tra San Sebastiano e la frazione di Centocroci.  


La discussione


Sui social non sono mancati i post e le discussioni, prevalentemente senza toni allarmistici ma soprattutto per evidenziare la presenza sul territorio urbano e collinare di animali selvatici che solitamente abitano nei boschi e sulle montagne dell’appennino e che nel corso degli ultimi tre anni – complici anche le chiusure e la diminuzione del traffico – sono stati visti arrivare nelle vicinanze delle aree costiere. I residenti sono convinti si tratti proprio di lupi. Una prima segnalazione fa riferimento alla notte in cui si era svolta la sagra dei Magnafava e un ulteriore passaggio dei lupi intorno a Mondolfo sarebbe avvenuto nelle vicinanze di via Allende come raccontato sui social dai coniugi Emanuele Menotti e Maddalena Cenci. «Un paio di lupi li avevamo visti di fianco al convento di San Sebastiano la notte dei Magnafava», ricorda Stefania Manna che ha visto un esemplare a pochissima distanza che camminava tra la zona della chiesa perdendosi poi nei boschi verso Madonna delle Grotte e Stacciola. 

Gli avvistamenti


«Non abbiamo avuto paura, alcuni che uscivano dalla sagra ne hanno visti due io di sicuro uno. Era un lupo? Penso di si, aveva orecchie corte e dritte, non era di certo un cane». Successivamente l’altra notte nella zona di Centocroci tra via Allende e viale dell’Industria. Il lupo, in grado di “macinare” decine di km al giorno, vive in un habitat molto ampio e può spostarsi dalla costa all’entroterra in brevissimo tempo. 
«Ci è passato davanti, eravamo in auto ed era velocissimo – ha detto Maddalena Cenci – Spaventata? No, è stato proprio un flash. Mi ha impressionato la velocità: il lupo si è allontanato subito. E’ la prima volta che ci capita, mai successo prima». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA