Attacco predatorio sulle colline: tre capre uccise da un branco di animali selvatici

Lunedì 9 Maggio 2022 di Jacopo Zuccari
Via San Lorenzo dove c'è stato l'attacco predatorio

MONDOLFO - Attacco predatorio nella notte tra sabato e domenica in via San Lorenzo, sulle colline di Monteciappellano tra Mondolfo e Marotta. Uccise da un branco di animali selvatici tre capre nel terreno largo un ettaro di proprietà di Oliana Ragnetti.

 

Insieme al marito, ieri mattina la donna non ha potuto far altro che constatare che le capre - che erano state comperate a 100 euro l’una - erano morte, in parte divorate o soltanto azzannate al collo.


«Ci eravamo affezionati, le abbiamo prese soprattutto perché ci aiutano a tagliare l’erba. Abbiamo avvisato la polizia locale, i carabinieri e i veterinari dell’Asur che faranno un sopralluogo domani (oggi ndr) per stabilire chi può aver causato l’attacco predatorio». Da una prima analisi esterna in base al tipo di morsi ricevuti le capre potrebbero essere state azzannate da un branco di lupi. L’area è protetta da una recinzione alta 1,8 metri ma non è bastata a sventare l’attacco predatorio. «In passato – racconta l’allevatrice - le volpi ci avevano mangiato tre pavoni».

Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA