Mondolfo, tredicenne denuncia: «Minacciato con il coltello per avere soldi e telefonino»

Domenica 1 Dicembre 2019
Le indagini sono svolte dai carabinieri
MONDOLFO - Con un coltello estraibile tentano di rubare soldi e cellulare a un ragazzino di 13 anni mentre va a scuola. I carabinieri indagano su un fatto accaduto nei pressi delle scuole elementari “Moretti” di Mondolfo. 

Al vaglio dei carabinieri della stazione di Mondolfo c'è la testimonianza del ragazzino, che non aveva soldi con sé e si è opposto ai due aggressori, al quale è stata strappata la felpa.

LEGGI ANCHE:
Ancona, ruba un cellulare al bar: carabinieri fermano traghetto per prenderla

Il tredicenne è rimasto sotto choc e poco dopo l’accaduto è subito corso nel più vicino bar per chiedere aiuto e riprendersi dalla paura di essere stato minacciato con un coltello. 

È stato chiamato un’ora dopo i fatti il 112 per formalizzare la denuncia del ragazzino. I due aggressori erano giovanissimi e con carnagione scura, così li ha descritti il minorenne, residente con i genitori nel comune di Mondolfo.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA