Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Station wagon centra un Ape nel rondò: dipendente comunale rimane incastrato

Station Wagon centra un Ape nel rondò: dipendente comunale rimane incastrato
Station Wagon centra un Ape nel rondò: dipendente comunale rimane incastrato
di Iacopo Zuccari
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Marzo 2021, 08:15

MAROTTA  - Gravissimo incidente ieri pomeriggio in via Sterpettine. Un’auto station wagon imbocca una rotatoria e all’uscita centra l’Ape del Comune di Mondolfo guidato da Franco Buldrighini. Uno schianto improvviso che ha richiesto l’intervento immediato oltre che del 118 accorso dalla vicina stazione della Potes di Marotta, dei vigili del fuoco di Fano che hanno dovuto procedere ai soccorsi resi difficili dalle lamiere che si sono accartocciate intorno alle gambe del conducente., anche dell’elisoccorso. Il frontale è accaduto alle 17 circa. 


Sul posto per i rilievi sono intervenute due pattuglie dei carabinieri della compagnia di Fano e di Marotta, congiuntamente alla polizia locale. Nell’urto si sono scontrate una Opel Station Wagon condotta da un uomo di 55 anni di Fano che procedeva in direzione Senigallia. Dopo aver imboccato la rotatoria di via del Mare, l’auto ha invaso la corsia opposta andandosi a schiantare contro l’Ape in uso al servizio manutenzione del Comune di Mondolfo. Sotto choc i colleghi di Buldrighini, che proprio ieri avevano riabbracciato il loro collega tornato al lavoro dopo un breve di sosta per malattia, non connessa alla pandemia.

Il conducente della Opel è stato sottoposto ad accertamenti alcoltest da parte dei carabinieri del nucleo radiomobile di Fano. Strazianti le urla di dolore di Buldrigini, 57 anni, che non ha potuto far nulla per evitare l’impatto. Una gamba gli è rimasta schiacciata sotto il volante e i vigili del fuoco hanno faticato non poco per estrarlo dalle lamiere. E’ stato prontamente intubato all’interno dell’Ape e successivamente posato a terra per stabilizzare la ferita alla gamba che ha provocato una sospetta frattura a tibia e perone.

Sul posto è arrivata poco dopo la moglie Luciana Polverari che ha confortato il marito prima che venisse portato dai sanitari sull’eliambulanza, fatta atterrare in un campo adiacente. Icaro ha quindi trasportato Buldrighini all’ospedale di Ancona per la ricomposizione della frattura alla gamba destra. Non è considerato in pericolo di vita, tuttavia i sanitari dovranno monitorare attentamente la situazione e l’eventuale presenza di altri traumi interni, esclusi ieri pomeriggio. Lievemente ferito un giovane vigile del fuoco - soccorso dal 118 - che si è procurato un brutto taglio a un dito a causa di una scheggia di vetro durante le concitate operazioni di recupero e salvataggio del dipendente comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA