Marotta, sassate contro il finestrino
dell'auto di una consigliera comunale

Martedì 22 Novembre 2016
L'auto danneggiata

MAROTTA – Un finestrino dell’auto in frantumi, distrutto dai sassi tirati di nascosto da ignoti. Un atto vandalico che lascia profondo sconcerto è successo l’altro pomeriggio a Marotta, in via Manzoni.
Nel mirino dei balordi il furgone Doblò della consigliera comunale Greta Grestini, neo eletta con la lista “Fare Città” a sostegno del sindaco Nicola Barbieri. «Potevano portarci via gli oggetti dal furgoncino, la borsa o il portafoglio o la radio. Invece nulla, si sono "accontentati" di spaccare il vetro con i sassi», racconta ancora molto risentita dall’accaduto la stessa consigliera. «Ero a casa di amici, in un normale pomeriggio poi quando sono uscita per risalire sul furgone mi sono ritrovata il finestrino in frantumi». Nessun oggetto portato via, “solo” i danni all’unica vettura di famiglia che la stessa Grestini adopera insieme al marito. «Non penso sia stato fatto di proposito contro di me anche perché – prosegue Grestini – non ho ricevuto né minacce né parole che mi possono far presagire nulla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA