Marotta, caporalato nei cantieri
dell'A14: confermate le due condanne

Caporalato nei cantieri
​dell'autostrada A14:
confermate le due condanne
di Luigi Benelli
MAROTTA-  Caporalato per i cantieri dell’A14 a Pesaro, la Cassazione conferma le condanne ai due imputati. Dopo quasi 6 anni dal primo esposto in procura presentato dalla Cgil di Pesaro Urbino, la Corte di Cassazione ha infatti confermato la condanna definitiva dei due imputati alla pena di 5 anni e 6 mesi di reclusione per il reato di estorsione e tentata estorsione ai danni di diversi lavoratori edili impiegati nel cantiere della terza corsia dell’A14 e iscritti alla Fillea Cgil. Il cantiere era nella zona tra Fano e Marotta.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Novembre 2018, 10:22 - Ultimo aggiornamento: 10:22