Vallefoglia, il ciclismo piange la scomparsa del presidentissimo Enzo Canuti a 69 anni

Giovedì 5 Agosto 2021 di Luca Senesi
Enzo Canuti

VALLEFOGLIA - Se ne è andato un  “pezzo da 90” del ciclismo pesarese e della vallata del Foglia. Si è spento infatti lunedì 2 agosto nella sua casa a Bottega di Vallefoglia, dove viveva, Enzo Canuti, già presidente della Società Ciclistica Pesarese per oltre un quindicennio, a partire dal 1998.

 

 
Il mondo del ciclismo pesarese è quindi in lutto per la scomparsa di una delle sue figure storiche stroncata da un malore improvviso.

Canuti, non ancora 69enne, nella vita ha lavorato come rappresentante di una ditta che produce letti ed era il referente per l’area centro sud. Lascia i suoi due figli, Anna Maria e Federico, quest’ultimo già corridore professionista per diverse stagioni in particolare dal 2008 fino al 2017, con all’attivo partecipazioni al Giro d’Italia e al Tour de France.
Lo stesso Enzo ai suoi tempi era stato un promettente corridore dilettante, negli anni Settanta, arrivando ad un passo dal professionismo. Tra le varie vittorie ha fatto suo il Giro del Cigno del 1974, la più longeva manifestazione sportiva del Molise. Dagli anni Novanta si era impegnato a far scoprire l’amore per questo sport ai più giovani, infatti si era profuso anima e corpo nella promozione del ciclismo giovanile, accompagnando la crescita del figlio Federico e di decine di altri giovani.
Tra le varie iniziative, spicca l’organizzazione del Gran Premio “Sagra delle Pesche” a Montelabbate, manifestazione che ha fortemente voluto e che ha organizzato dal 1999 per oltre 15 anni. Suo anche l’impegno e il contributo per l’organizzazione di tante altre gare ciclistiche della zona nelle categorie esordienti e allievi. Enzo era molto conosciuto in tutto l’ambiente ciclistico marchigiano e del Centro Italia. Non solo ciclismo comunque, Enzo era anche appassionato di bocce ed ha partecipato a numerosi tornei all’interno della polisportiva Bottega.

Nel tardo pomeriggio di ieri la famiglia insieme ad altri amici e conoscenti lo ha salutato con la recita del Santo rosario nella chiesa parrocchiale “Santa Maria Annunziata” di Morciola. Per tutti coloro che vogliono onorarlo per l’ultima volta il funerale è fissato per oggi alle 15 sempre presso la chiesa di Morciola.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA