Urbino, studenti in piazza sorpresi dalla polizia senza motivazioni, scattano cinque maxi multe

Domenica 14 Marzo 2021 di Eugenio Gulini
La polizia in servizio

URBINO Ancora sanzioni a studenti universitari di età compresa tra i 19 e i 24 anni. Nel pomeriggio di venerdì sono stati effettuati servizi di controllo del territorio finalizzati al rispetto delle prescrizioni per il contrasto della pandemia Covid 19. 

 
I riscontri hanno riguardato le attività commerciali e gli eventuali assembramenti e spostamenti non autorizzati dalle normative del Dpcm. Le forze di polizia dirette dal dirigente Simone Pineschi, in maniera coordinata, si sono portate nel Centro Storico, alle Cesane e nella zona della Fortezza Albornoz. Diverse le identificazioni tra cui, cinque, sono state sanzionate, tutti studenti, in quanto si trovavano in piazza della Repubblica senza giustificato motivo. Per tutti e cinque sono scattate sanzioni da 400 euro ciascuno. Non è la prima volta che studenti universitari cadono nella rete delle forze di polizia ma, nonostante tutto, permane ancora la tendenza di assembrarsi, nei locali della movida ducale, soprattutto nelle ore della cosiddetta apericena. 


I controlli della polizia di Stato rientrano all’interno della pianificazione stabilita dalla Prefettura con il concorso di tutte le forze dell’ordine. Gli stessi controlli continueranno costanti anche nei prossimi giorni, al fine di arginare il più possibile comportamenti pericolosi ai fini della diffusione della pandemia e reprimere e prevenire i reati in genere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA