Tavullia, tifosi in fila al Fan Club Rossi: pellegrinaggio a Tavullia dopo l’annuncio del ritiro

Tifosi in fila per entrare al Fan Club di Valentino Rossi
Tifosi in fila per entrare al Fan Club di Valentino Rossi
di Thomas Delbianco
4 Minuti di Lettura
Martedì 17 Agosto 2021, 04:50 - Ultimo aggiornamento: 08:22

TAVULLIA - A Tavullia processione di tifosi dopo l’annuncio del ritiro di Valentino. «Che emozione essere qui, una vita di ricordi con le gare del Dottore, ora ci riportiamo a casa un pezzetto della sua terra». Fuori dal Fan Club sono tutti in fila. Attendono di entrare nel tempio giallo per acquistare un gadget, una maglietta o qualsiasi altra cosa griffata 46, che riguardi il loro idolo, Valentino Rossi. L’annuncio del ritiro dalla Motogp in pochi minuti ha fatto il giro del mondo. E l’ottavo posto di domenica, con la sfida bella e divertente con il fratello Luca, è stato un altro spettacolo per gli occhi (vedi foto).

Tamberi torna saltare il 31 a Rovereto dopo l'oro vinto alle Olimpiadi di Tokyo
 
I fan del Dottore hanno provato a metabolizzare il colpo, e con il passare dei giorni hanno iniziato a seguire le orme del campione, nella sua Tavulia. E così che ogni giorno c’è il pienone tra i vialetti dello Yellow Park, fuori dal fan club o nelle vie del paese. I tifosi arrivano da tutta Italia, famiglie con bambini, gruppi di amici, appassionati in moto. Ma ci sono anche stranieri, magari in vacanza a cavallo tra Marche e Romagna, che ne approfittano per una gitarella nei luoghi di Valentino. «Sono un suo fan dal 1996 - racconta un ragazzo arrivato da Cuneo - ho tanti ricordi, le gare in moto, le feste a fine gare. Sono venuto qua per due giorni, dormo una notte in zona, visito Tavullia, poi ritorno in Piemonte, Dovevo venire a vedere questa terra». Una coppia di tifosi arriva da Monza e Milano. «Siamo tristi, amareggiati per l’annuncio del ritiro di Valentino, sono stati 25 anni di carriera molto intensi, belli, siamo contenti così. Questa sarà l’ultima stagione che guarderò il motomondiale in tv. Ho tanti ricordi, anche se ho solo 26 anni, ma sono cresciuto con lui e finirò con lui. Siamo qui per vedere Tavullia, per visitare questo parco, tutto molto bello». 

Per Flavio Fratesi del Fan Club, grande lavoro nella gestione delle attività legate al mondo di Rossi in questi ultimi giorni. «Adesso siamo molto concentrati su come finire la stagione, perchè Valentino si ritirerà, ma ci sono ancora gare da disputare (Rossi è arrivato ottavo in Austria, e ad un giro dal termine era al terzo posto, ndr). Non vogliamo pensarci più di tanto al ritiro, perchè ci rende malinconici. Bisogna comprendere le decisioni di Valentino - continua Fratesi - perchè sono frutto di un suo ragionamento. Noi avalliamo al 100% tutto quello che ha scelto di fare. La cosa bella di questa situazione è che adesso a Tavullia stanno arrivando tante persone, tanti tifosi che erano indecisi e prima non sapevano se venire o meno, adesso arrivano qua nella nostra località. Riescono a visitare lo Yellow Park aperto da poco, è un parco che i bambini si stanno godendo alla grande ed è quello che anche Valentino vuole, infatti nel corso della sua carriera ha sempre prediletto i più piccoli. Non è un caso che il fan club da tanti anni va negli ospedali grazie al volere di Valentino, lui incontra i bambini nei vari circuiti da 11 anni a questa parte tutti i giovedì. Finalmente con questo parco abbiamo la possibilità di accontentare ancora di più i bambini. Ma questo è solo l’inizio di un percorso che abbiamo già intrapreso, per far sì che tutti coloro che vengono a Tavullia abbiano sempre di più la sensazione che Valentino c’è, Ed è come se continuasse a correre sulle moto, anche quando arriverà il momento del ritiro». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA