Si schianta in moto contro un albero: 57enne di Tavullia muore sul colpo a San Giovanni

La moto distrutta dall'impatto con l'albero. Si ringrazia Ballante per la foto
La moto distrutta dall'impatto con l'albero. Si ringrazia Ballante per la foto
di Gianluca Murgia
3 Minuti di Lettura
Martedì 22 Febbraio 2022, 03:25 - Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio, 10:10

SAN GIOVANNI IN MARIGNANO - Della moto che guidava è rimasto solo un ammasso di lamiere, adagiato sull’asfalto bagnato di via Cassandro, la strada che da San Giovanni in Marignano porta a Fanano di Gradara. La parte anteriore di quella che era una Bmw 1200, irriconoscibile, polverizzata, frantumata in centinaia di pezzi, ha reso subito chiari i contorni della tragedia agli occhi dei primi soccorritori.

 

Erano le 17.15 quando P.D., 57 anni, residente a Tavullia, ha perso la vita schiantandosi contro quell’albero, isolato, al lato della strada e con due cartelli ben visibili aderenti alla corteccia: difficile non vederlo, anche con la pioggia. Ecco perché tra le prime ipotesi al vaglio si è fatta largo anche quella di un malore che potrebbe aver colpito l’uomo in sella facendogli perdere il controllo del mezzo. 

L’asfalto bagnato potrebbe aver fatto il resto o tutto ma non vengono scartate anche altre ipotesi, come quella di un improvviso attraversamento di animali. L’unica sicurezza è che l’unico mezzo coinvolto è stata la moto. E che per il 57enne residente a 5Km dal luogo dell’incidente non c’è stato nulla da fare: lo schianto è stato di una violenza inaudita. L’albero sembrava come preso a colpi d’accetta, il cartello stradale piegato. Sul posto è intervenuta la polizia municipale di San Giovanni in Marignano unitamente a i carabinieri della Tenenza di Cattolica. Chiusa per ore, in entrambi i versi, la strada. La salma di P.D. è rimasta adagiata sull’asfalto coperta da un lenzuolo bianco. Immediati sono stati i soccorsi del 118, sul posto con un’auto medicalizzata e un’ambulanza: nulla da fare, i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso avvenuto sul posto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA