Playoff, gara tre si gioca a Pesaro. Ricci: «Due telefonate e ho risolto il problema» Tecnocasa farà un pit-stop nell'allestimento

Venerdì 13 Maggio 2022 di Thomas Delbianco
La Vitri Frigo Arena

PESARO  - La notizia che tutti i tifosi della Vuelle attendevano, è arrivata ieri pomeriggio poco prima delle 18. La Carpegna Prosciutto Basket giocherà gara 3 dei playoff di serie A contro la Virtus Bologna giovedì 19 maggio, alla Vitrifrigo Arena. Confermata anche la convention Tecnocasa, mentre resta ancora l’incognita sull’eventuale gara 4.

 

Il pasticcio del palas si è così «chiuso all’80%, dopo giorni in cui abbiamo assistito ad un balletto indegno», al termine delle due telefonate intercorse ieri tra il sindaco Matteo Ricci e Gianfranca Beretta, Presidente Tecnomedia Srl, società di servizi del Gruppo Tecnocasa. Il primo cittadino ha seguito la vicenda in prima persona, scavalcando così Aspes che gestisce l’impianto, e facendo rimuovere dal presidente Pieri il responsabile del Palas Filippo Colombo (vedi articolo a lato). «Ho proposto tre soluzioni a Tecnocasa - ha riferito Ricci ieri sera in conferenza stampa - due erano alternative per lo svolgimento della convention a Pesaro, stadio Benelli o piazza del Popolo. In terza ipotesi, grazie alla disponibilità immensa della Virtus Bologna, avevo chiesto di spostare l’evento Tecnocasa nel palasport di Bologna. La titolare di Tecnocasa, per motivi tecnico-organizzativi, non ha ritenuto queste ipotesi fattibili. A quel punto abbiamo raggiunto un accordo sulla compressione dei tempi di lavoro per l’organizzazione della convention. 

Le attività propedeutiche inizieranno già prima della partita, montando tutto ciò che non possa compromettere l’agibilità dell’incontro sportivo, nessuna tribuna resterà chiusa. Non ci saranno ripercussioni sugli incassi e sulle questione di sicurezza, in quanto non possiamo ridurre la capacità del palazzetto di tanto. E dobbiamo garantire una parte dell’impianto distaccato dai tifosi di Pesaro per la tifoseria di Bologna». Terminata la partita, indicativamente dopo le 23 via alle attività strutturali. La Presidente della società dei servizi Tecnocasa ha chiamato i suoi fornitori e tecnici e li ha obbligati, come è giusto che sia, a lavorare di notte, per non perdere l’evento. E così lavoreranno la notte di giovedì, tutto venerdì, per garantire lo svolgimento della manifestazione di Tecnocasa nella giornata di sabato 21 maggio. Ringrazio Tecnocasa - continua Ricci - è un evento che non porta molta gente a dormire su Pesaro, ma ha un ritorno economico sulla città molto importante. E siamo molto contenti che continueranno a scegliere Pesaro. 

«Non c’è stato bisogno di scriverci niente, con due telefonate abbiamo fatto l’accordo. Questo è quello che fanno le persone che capiscono che vanno trovate le soluzioni, quello che avrebbero dovuto fare chi gestisce il palas e il promoter». Resta l’incognita sull’eventuale gara 4 dei playoff, in programma sabato 21 maggio, che sicuramente non potrà svolgersi nell’astronave della Torraccia, occupata quel giorno dalla maxi-convention con oltre 10 mila persone. Il sindaco ha «chiesto ufficialmente alla Virtus Bologna di spostare l’eventuale gara 4 a domenica sera. L’eventuale gara 5 è lunedì 23 maggio, chiediamo alla Virtus di accettare di giocare due partite in 24 ore. Non c’è un vantaggio competitivo per nessuno, se siamo stanchi noi, lo sono pure loro». L’eventuale gara 5 non può essere spostata a martedì 24 maggio per non far perdere il vantaggio ai bolognesi del giorno di riposo in più rispetto alle avversarie, per effetto del primo posto conquistato in campionato. Se la risposta della Virtus sarà negativa, allora l’eventuale gara 4 sarà confermata il 21 maggio, ma non più al palas di Pesaro, bensì in un impianto fuori città che deve ancora essere individuato. 

«Faccio affidamento su Scariolo, sulla società bolognese, non dobbiamo avere la risposta domani, abbiamo qualche giorno per lavorarci. Nel frattempo, la Vuelle individuerà un palazzetto compatibile con le esigenze dell’eventuale gara 4 e lo prenoterà, per avere pronto un piano B nel caso che Bologna dica no al posticipo di un giorno». Ricci anticipa che domenica sera (gara 1 alle ore 21, mentre gara 2 sarà martedì 17 maggio sempre in trasferta) sarà a Bologna. «La Vuelle si concentri sulla parte sportiva. La Virtus è una squadra fortissima e ora viaggia sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria in Eurocup, ma noi abbiamo dimostrato di combattere fino all’ultimo secondo, venderemo cara la pelle». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA