Pesaro, nutrie nel cortile scolastico
Il giardino chiuso per precauzione

Nel giardino della scuola
spuntano due grosse nutrie
Cortile chiuso al pubblico
PESARO  - Ospiti indesiderati all’interno del giardino della scuola elementare Mascarucci di via Agostini a Soria. Una coppia di nutrie è stata notata fra le piante e la vegetazione dell’area verde. La segnalazione è partita da alcuni residenti. Subito la scuola ha allertato il Centro Operativo comunale e l’assessorato all’Ambiente. Ieri mattina primo sopralluogo degli addetti del Coc che domani torneranno. Intanto da venerdì per precauzione il dirigente della scuola, Roberto Franca, ha preso la decisione di chiudere fino all’avvenuta bonifica il cortile esterno e i bambini non potranno uscire fuori con le insegnanti.

Dal sopralluogo del Comune è stato accertato che le nutrie probabilmente sono riuscite a trovare un’apertura nella recinzione esistente fra la scuola e il vicino cantiere edile. «Abbiamo avviato la procedura per la bonifica - spiega il dirigente Franca – il giardino non sarà aperto fino a che non avremo completato l’iter . E’ stato allertato il Comune e anche la Regione, dal momento che la nutria è un roditore d’acqua protetto. Intanto la scuola ha provveduto ad ordinare una nuova rete metallica di protezione per impedire che le nutrie o altri animali selvatici possano trovare dei fori d’ingresso». Il dirigente rassicura però i genitori dei bambini: «Già da lunedì e comunque entro la settimana - prosegue Franca – si interverrà per il ripristino della recinzione e i tecnici provvederanno alla bonifica che probabilmente avverrà con una disinfestazione. Il tutto per permettere ai bambini di fruire il giardino in tutta sicurezza e al tempo stesso con il Comune monitoreremo l’eventuale ripetersi di presenze estranee. Era stato già segnalato un problema nel cortile all’assessore all’Ambiente e Aspes, per il mancato drenaggio delle acque piovane, che potrebbe richiamare la presenza di questi roditori». 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Febbraio 2019, 18:25 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2019 18:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO